Libro "Terra di confine"

0,00 €

Libro "Terra di confine"

Fotografie di:
Antonella Pizzamiglio
Monica Bonacina
Patrizia Ferrini
Patria Mori
Silvia Ferlicca
Viviana Nicodemo
Andrea Braschi / Luca Mercatali
Carlo Landucci
Federico Ferrini
Marco Milanesi
Pagni Paolo

Libro 24x30
Pagine 234
Formato libro PDF non stampabile

*( Per scaricare la copia gratuita gli utenti dovranno comunque procedere all'acquisto, con importo a 0. Dopo l'acquisto vi arriverà una mail con il link per scaricare il file) 

Quantità

  • Transazioni  sicure con Carta di Credito o PayPal . Transazioni sicure con Carta di Credito o PayPal .

Enoisserped? Dov’è questa valle? È più vicina di quanto si possa immaginare dal suo nome esotico. È la valle della Depressione. Enoisserped perché tutto ti sembra che vada al contrario. Dalle persone che ami di cui ti fidi ciecamente ti arriva tutto ciò che non ti aspetteresti mai, mentre da altri ti arriva tutto l’amore di cui hai bisogno. Tutto è capovolto... 

Terra di confine, un non luogo, ma perfettamente reale e tangibile. Un luogo dove sei completamente solo, e tutte le tue paure affiorano, i dolori e le ferite ti dilaniano dentro. Ti volti e vedi solo il buio, la tua inutilità. Ti senti inadeguato, inutile e non vuoi tornare indietro. Manca solo un passo dal confine che ti separa dal non sopportare più tutto quel dolore. Ti fai domande, “Dove ho sbagliato? Perché mi trovo solo?”. Queste domande ti martellano in testa e le “mastichi” fino all’infinito. Pensi alla tua inutilità, al disagio di stare con le persone e soprattutto ti chiedi “Dove ho sbagliato? Perché ho sbagliato”. 

È facile fare l’ultimo passo, sono pochi secondi di paura e dolore, contro mesi di calvario, ma appena alzi il piede per fare l’ultimo passo pensi... Questo mi è successo ad Agosto 2017. Non ho fatto quel passo perché ho pensato al mio “Nano”, Elia, e a tutti gli amici che mi si erano stretti intorno da Luglio. Mi sono ripreso da quella trance e ho chiamato subito l’amico Paolo Pagni chiedendogli aiuto, pregandolo di trovarmi un medico perché non ce la facevo più. Lui subito si è attivato e mi ha trovato una psichiatra. Da lì ho iniziato il cammino per la mia risalita. La strada da percorrere è ancora molta, anche se sono passati quasi 2 anni, ma piano piano, passo dopo passo vado avanti. 

Ho voluto fortemente questo libro perché tante persone, per i più disparati motivi, arrivano a quel confine e si sentono persi. Ma tutti abbiamo persone intorno che ci vogliono bene, chiedere aiuto ai medici non è sbagliato. 

La Depressione è una malattia come tante altre, che arriva a qualsiasi età e per qualsiasi motivo, ma fortunatamente, con molta fatica, è curabile. Non bisogna aver paura di dirlo, in fin dei conti non abbiamo fatto male a nessuno. Anzi, forse ci hanno fatto del male per arrivare a cadere in questa trappola. 

Comunque sia andata, la prima cosa che consiglio è di capire tutti i nostri errori e perdonarsi, in modo da non ripeterli più. Poi capire e perdonare chi ti ha fatto del male e non portare rancore. A me ha aiutato molto.

Antonio Manta

9991 Articoli